Arci Numero Verde

Numero Verde per i richiedenti asilo e rifugiati : 800 905 570

Naufragio a 35 miglia dalle coste libiche : Salvati 70 migranti morti in 11

I naufraghi accolti a Lampedusa dal presidente della Regione Siciliana Crocetta. L’imbarcazione soccorsa dalle motovedette italiane

fonte: ansa.it

Roma, 5 novembre 2012 – Undici morti. Questo il drammatico bilancio del naufragio di un barcone di migranti diretti in Italia, avvenuto nella giornata di sabato a 35 miglia dalle coste libiche. Settanta le persone salvate dalla Guardia Costiera italiana e dalla marina militare.

Dei 70 naufraghi, di dichiarata origine somala, 62 sono uomini e 8 donne, di cui una in stato di gravidanza. I corpi di tre donne, e tutti i superstiti sono stati trasferiti durante la notte dalle motovedette della Guardia Costiera sulla nave della Marina militare.

I naufraghi sono arrivati a Lampedusa intorno alle 13 dove sono stati accolti dal presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta . ”E’ stato un confronto con il dolore di un intero popolo, quello somalo, costretto a fuggire da una dittatura terribile e dalla miseria – ha detto Crocetta – Le immagini provocheranno gli stessi stereotipi di sempre nei confronti di Lampedusa, occorre rassicurare tutti che Lampedusa è un’isola perfettamente vivibile, che sa gestire queste emergenze. Ci sono stati immediati ed efficaci soccorsi da parte della protezione civile, forze armate, carabinieri e polizia, con un livello di accoglienza notevole”.

“C’è il dramma dell’Africa a cui l’Europa deve dare una risposta – ha aggiunto Crocetta – e c’è il dramma di Lampedusa che per tutta l’Europa subisce le problematiche collegate all’immigrazione clandestina. Bisogna sollecitare il Governo affinché si possa avviare un dialogo con i Paesi coinvolti, per assicurare una gestione civile e umanitaria dei flussi migratori ma, al contempo, dobbiamo pensare ad un progetto per il rilancio dell’economia di Lampedusa”.

Le due motovedette della Guardia Costiera, rifornite in mare da un rimorchiatore italiano giunto dalla Libia, hanno continuato le ricerche di eventuali dispersi, insieme ad un’altra nave della Marina Militare. Alle ricerche ha preso parte lo stesso rimorchiatore oltre ad un elicottero della Marina.

Fonte : stranieriinitalia.it

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: